Inps: dopo Alitalia e Ferrovie, cosa bisogna aspettarsi dalle altre categorie iperprotette?

13 aprile 2015 - Fonte: http://www.ilfattoquotidiano.it

L’operazione di trasparenza e di individuazione di trattamenti previdenziali, eccessivamente generosi, lanciata dal presidente dell’Inps, Tito Boeri, con lo scopo di far conoscere, via via, a tutto il Paese quale sarà il nostro futuro pensionistico, mette in risalto dell’altro.

Sui costi previdenziali dell’Inps pesano anni di politiche di prepensionamento (ferrovieri) e di cassa integrazione, della durata anche di ...

Leggi il seguito »

Pensioni “d’oro”, scatta tetto su assegni più alti. E lo Stato chiede indietro i soldi

12 aprile 2015 - Fonte: http://www.ilfattoquotidiano.it

Per la maggioranza non cambierà nulla. Ma una parte dei pensionati che a fine carriera avevano retribuzioni particolarmente alte si vedranno decurtare l’assegno e dovranno anche restituire i soldi in più ricevuti da gennaio a oggi. E’ l’effetto del ricalcolo delle pensioni previsto dalla legge di Stabilità 2015 e per il quale l’Inps ha solo venerdì scorso diffuso le linee guida operative. Il risultato, secondo le simulazioni de Il Sole 24 Ore, sarà che per esempio un magistrato andato a riposo a fine 2014 a 60 anni, con un’anzianità contributiva di 42 anni e 10 mesi e una retribuzione media...

Leggi il seguito »

Pensioni: sul ricalcolo contributivo un dibattito emotivo e disinformato

9 aprile 2015 - Fonte: http://www.ilfattoquotidiano.it

Il dibattito sulle idee del presidente dell’Inps Tito Boeri è reso difficile da falsi presupposti e da emotività che rendono arduo un confronto razionale sull’argomento. Il segno più evidente di ciò sta nel tenore di taluni commenti leggibili sui social network da parte di giovani che avranno la loro pensione calcolata interamente con il sistema contributivo e che arrivano a definire ladro e criminale chi ha beneficiato o beneficerà anche parzialmente del calcolo retributivo della pensione.

Insulti infondati e che nascondono un errore concettuale gravissimo, perché le accuse di “furto” o di “crimini”...

Leggi il seguito »

Vitalizi, la Camera boccia emendamento taglia-pensioni: 366 i “no”. Solo 98 i favorevoli!

24 gennaio 2015 - Fonte: http://www.stopcensura.com/
Vitalizi, la Camera boccia emendamento taglia-pensioni dei parlamentari


La casta è sempre casta, e se in parlamento spesso urlano, gridano, si azzuffano, quando invece poi si tratta di difendere i propri privilegi votano sempre uniti, compatti, unanimi. E' accaduto nuovamente, puntualmente, solo pochi giorni fa quando è stato bocciato un emendamento alla riforma costituzionale proposto dal deputato di Scelta Civica Andrea Mazziotti, che se approvato avrebbe consentito di far percepire, anche con effetto retroattivo (quindi anche per chi già percepisce un vitalizio), assegni più leggeri ai parlamentari e agli ex parlamentari. Nulla di fatto naturalmente,...

Leggi il seguito »

L’avvocato del comune di Perugia, pensionato da 651 mila euro l’anno!

17 gennaio 2015 - Fonte: http://www.stopcensura.com/
Questo è il caso dell'avvocato del comune di Perugia, Mario Cartasegna, e i suoi 651 mila euro di pensione l'anno, il doppio di quanto percepisce per esempio il presidente Obama, o ben più del doppio di quanto intascava il dimissionario Napolitano. E il bello è che tutto perfettamente in "regola" ... misteri Italiani!




Qui via ...

Leggi il seguito »

Legge stabilità, stop alle pensioni d’oro. Ma solo a partire dal 2015

26 novembre 2014 - Fonte: http://www.ilfattoquotidiano.it

Ci sarà un tetto alle pensioni d’oro, ma il ministero dell’Economia salva tutti quelli che già le percepiscono. Arriva in commissione Bilancio alla Camera un emendamento alla legge di Stabilità che tratta della questione, ma, secondo fonti di governo, sarebbe diverso da quello concordato e susciterebbe quindi “perplessità”. L’intervento riguarderebbe infatti solo gli assegni ai ‘grand commis’ liquidati dal 2015.

La modifica al ddl, la cui analisi in Commissione probabilmente terminerà in giornata, stabilisce che l’importo della pensione non può comunque essere superiore a quello che sarebbe stato erogato con il...

Leggi il seguito »

Cisl, Raffaele Bonanni un segretario sindacale da 336mila euro l’anno

30 ottobre 2014 - Fonte: http://www.ilfattoquotidiano.it

Un segretario generale del secondo sindacato italiano che guadagna 336mila euro l’anno costituisce una curiosità. Soprattutto se non è chiaro come ha guadagnato quella cifra. Se quel segretario si chiama Raffaele Bonanni, poi, la curiosità si dilata al quadrato. La cifra è superiore al tetto per i grandi manager di Stato (240 mila), pericolosamente vicina a quei grandi dirigenti contro cui Bonanni ha spesso puntato il dito. E spiega più chiaramente il motivo delle sue dimissioni anticipate dalla segreteria
della Cisl, piombate all’improvviso nella vita del sindacato cattolico e nel dibattito politico e sindacale. Raffaele Bonanni avrebbe dovuto lasciare la segreteria della Cisl, a cui
era stato eletto...

Leggi il seguito »

Detto da uno che prende 1047,00 euro di pensione al giorno …

28 marzo 2013 - Fonte: http://www.stopcensura.com/
amato

Giuliano Amato torna a parlare delle pensioni d'oro e delle enorme differenze con le pensioni dei cittadini ...

"Sono troppe le differenze tra le pensioni ricche e quelle povere (..) Non è possibile che lo Stato assegni ad alcuni molto più di quello che serve loro e a molti di più dia meno del necessario alle loro esigenze di vita" (Daw-blog)
Certo che detto da uno che prende 1047,00 euro di pensione al giorno (l'ex Premier percepisce ...

Leggi il seguito »

Giuliano Amato (31 mila euro di pensione al mese), “ridurmi la pensione? non capisco la domanda”

15 novembre 2012 - Fonte: http://www.stopcensura.com/
Non commento perchè altrimenti c'è il serio rischio che dalla mia bocca uscirebbero solo insulti!


"(..) è vero che io ho una pensione alta, che mi viene dal fatto che io ho passato gli ultimi anni della ma carriera pre-pensionista all'Antitrast (..) e poi sono stato parlamentare . Io ho una pensione che al netto è di 11 mila e rotti euro, ai quali si somma la indennità parlamentare che al netto sarà sui 5 mila e qualcosa (..) quando mi viene detto sei disposto a ridurmela , francamente non capisco la domanda ..."

...

Leggi il seguito »

Mughini: “I 3.000 euro di pensione sono miei, non dateli agli esodati”

15 novembre 2012 - Fonte: http://intoccabili.wordpress.com
Giampiero Mughini non ci sta. Non trova giusto pagare tasse e vitalizi o versare contributi per finanziare gli esodati e così si sfoga su su Libero : «Il punto è che una pensione da tremila o quattromila o seimila euro lordi mensili non è un regalo che lo Stato ha elargito a gente raccomandata da una [...]...

Leggi il seguito »